La scheda illustrativa

Navigazione
scheda illustrativa
Caratteristiche
REALIZZAZIONI GRAFICHE: L. Ceschina | REALIZZAZIONI SOFTWARE: U. Cocchi | AGGIORNAMENTO: Giugno, 2018

Pensata per illustrare le specie al visitatore che non ha particolari conoscenze tecniche, si compone normalmente di una parte descrittiva e di 6 immagini rappresentative. I testi sono disponibili nelle seguenti lingue: italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo, russo. Le schede sono personalizzabili nella parte grafica e, su richiesta, nei testi (ad esempio a fronte di particolari esemplari che richiedono una descrizione storica).

L'accesso alle informazioni può avvenire in tre differenti modi: tramite lettura di un codice QR, tramite rilevazione di un tag NFC (o Rfid), ed infine attraverso rilevazione di un sensore. I tre sistemi possono operare singolarmente o in contemporanea, a seconda delle esigenze del parco.

Le schede Flornetwork sono accessibili da qualsiasi dispositivo mobile (tablet e smartphone) con sistemi IOS ed Android.

Il sistema di rilevazione per codici QR e tag NFC o Rfid per dispositivi mobili, è normalmente disponibile o scaricabile gratuitamente dagli store; il sistema di rilevazione sensori richiede invece un'apposita app Flornetwork. È quindi possibile offrire un servizio sfruttando quanto già disponibile sugli apparecchi mobili, oppure, commissionare la realizzazione di un'app dedicata che, in alternativa, permette di offrire una gamma completa di servizi dedicati ai visitatori del parco. I due sistemi possono lavorare in contemporanea; uno non preclude l'utilizzo dell'altro.

L'utilizzo dell'app Flornetwork per la rilevazione di QR/Rfid/NFC/Sensori, consente di veicolare le informazioni in base alla tipologia di utente, offrendo sempre i servizi, in modo mirato.

Cliccando sulle singole icone nel menu di destra (vedi schede), potete visionare degli esempi di schede illustrative utilizzate nei rispettivi Parchi. Consigliamo la visualizzazione da tablet o smartphone, per meglio comprendere il risultato.

"Making the simple complicated is commonplace; making the complicated simple, awesomely simple, that's creativity"
- Charles Mingus